Visto 159 volte

Al via il progetto “SENTINELLE E CREATIVI DELLA TARANTO IN RINASCITA”.

La pubblicazione dell'Avviso esplorativo è finalizzata al reperimento di manifestazioni di interesse da parte di associazioni e cooperative di volontariato, associazioni ambientaliste/culturali/sportive, insegnanti, studenti, commercianti, pensionati, organi di informazione, professionisti, creativi, sponsor, donatori, disposti a collaborare con il Civico Ente per trasformare radicalmente l'attuale immagine della città partecipando attivamente.

Sul sito del Comune di Taranto è scaricabile il Modulo di adesione.

Chi sia interessato a collaborare con l'Amministrazione comunale nell'ottica di una gestione virtuosa della cosa pubblica, ha l'opportunità di aderire al progetto, con la compilazione e l'invio/consegna del modulo di adesione, scegliendo le modalità più consone alla propria indole.

Il progetto prevede diverse tipologie di compiti da assegnare ad ogni cittadino volontario tipo:

-sentinella del decoro urbano (controllo di giardini, parchi, aiuole, ingressi scuole, piazze, strade, parcheggi, cassonetti, segnalazioni di rifiuti pericolosi e no dislocati in luoghi impropri, di deiezioni canine, prelievo di piccoli rifiuti quali carte, cicche, foglie secche);

-organo di informazione (informazione relativa a segnalazioni effettuate e provvedimenti assunti per contrastare il diffuso grado di mancanza di rispetto del bene comune, nonché le date e i luoghi di incontri formativi presso scuole, palestre, parrocchie);

-insegnante/formatore (formazione/educazione nelle scuole, nei circoli sportivi, nei centri di aggregazione di bambini, giovani e adulti al senso civico, al riconoscimento della bellezza e alla conservazione del decoro urbano, attraverso lezioni frontali e attività sul campo);

-professionista/creativo (elaborazione di progetti per la riorganizzazione di spazi urbani degradati e per l'allestimento di attività culturali e di spettacolo nei medesimi spazi trasformati);

-sponsor/donatore (finanziamento di progetti trasformativi e di attività culturali e di spettacolo da allestire in spazi urbani recuperati).

“Rispondere con manifestazioni di interesse - afferma l’assessore Viggiano - agli Avvisi esplorativi pubblicati, oltre a supportare concretamente l'Amministrazione comunale, offre a ogni cittadino l'opportunità di sentirsi parte attiva nel processo di riqualificazione della propria città. Sono convinta che responsabilizzandoli, anche i cittadini più pigri o provvisoriamente sprovvisti di senso civico cominceranno a considerare la città come casa propria e, in quanto tale, a prendersene cura; magari anche cominciando a contrastare chi, con gesti incivili, annulla ore di duro lavoro facendo un danno a tutti noi”.